La voglia di scrivere

Fare blogging- Il mio metodo per scrivere contenuti vincentiCome parecchi di voi già sanno, per un bel po’ ho curato un blog per poi chiuderlo dopo oltre dieci anni: all’inizio utilizzavo Splinder come piattaforma (R.I.P.), poi il mondo è cambiato e di conseguenza ho sentito l’esigenza di comprare un dominio e configurarlo come meglio credevo installando prima Joomla, poi WordPress.

Nel periodo in cui ho smesso di scrivere spesso mi veniva voglia di riprendere un foglio digitale e ributtarmi a capofitto, ma vuoi per gli impegni lavorativi, vuoi per la mancanza di tempo, desistevo sempre. Gettavo i miei pensieri soltanto sui social, ma lì non è il posto giusto per potere portare avanti un ragionamento che spesso richiede approfondimento, link e fonti da consultare.

Nonostante ciò, ho sempre mantenuto attivi i miei feed dei blog che seguivo: anche oggi, ogni mattina leggo i nuovi post pubblicati e dopo comincio a spulciare i giornali on line.

Uno degli artefici della ripresa delle mie inutili pubblicazioni è senza dubbio Riccardo Esposito e il suo My Social Web: Riccardo è un guru della comunicazione on line e i suoi articoli sempre chiari, esaustivi e appassionati, hanno fatto sì che aprissi di nuovo un blog, anche se con un nome diverso (magellano83 era un ragazzo, Francis Turner è qualcuno/qualcosa di più complesso…).

Qualche giorno fa ho comprato il suo libro Fare blogging: Il mio metodo per scrivere contenuti vincenti che ancora non ho finito, ma che sto divorando. Si sente che è scritto con passione, la stessa che ho ritrovato io. Se volete diventare blogger o se lo siete già ma volete capire meglio certi meccanismi, questo è il volume che fa per voi. Riccardo poi, risponde a tutti (manco fosse Gianni Morandi!): basta mandargli una mail, un messaggio su Facebook tramite la pagina che gestisce ed è sempre pronto a dare il consiglio giusto. Ce ne fossero in rete (e nella vita in generale) di gente come lui!

Questo post, anche se non ci siamo mai né visti né sentiti, glielo dovevo.

In fondo è la mia maniera per dirgli grazie.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

francisturner